Back to School Jewels’s Backstage!

Come promesso pubblico una foto per farvi ridere!


Back to School Jewels' Backstage!My'Dale loves jewels!sophiworldblog

Back to School Jewels’ Backstage!

Mentre scattavo le foto per l’articolo Back to School Jewels, chi è arrivato subito pronta ad aiutarmi?:-) La mia adorata Airedale!

Ha subito annusato il tutto, non si sa mai potrebbe essere pericoloso e lei ha il compito di proteggermi! E poi ha deciso che i nastrini di velluto fossero deliziosi da leccare a mo di lecca-lecca!:-)

W gli Airedale così creativi e indipendenti!:-)

Sophi

 

Back to School Jewels’ Backstage!


My'Dale Loves Jewels!sophiworldblogAs promised, I publish a photo to amuse you!

While I took pictures for the post Back to School Jewels, who arrived immediately ready to help me? 🙂 My beloved Airedale!

She immediately smelled the whole stuff, you never know it could be dangerous and she has the task of protect me! And then she decided that the velvet ribbons were delicious to lick as lollipops! 🙂

W the Airedales so creative and independent! 🙂

Sophi

Annunci

Piccolo vademecum su come gestire i gioielli in vacanza:

Finalmente è arrivata la tanto attesa e sognata estate!

Le giornate sono lunghe, calde e torride. Il sole splende e viviamo tutti in un clima un po’ di vacanza: sia chi è partito sia chi è rimasto in città. Dappertutto c’è aria di allegria e di festa.

Ecco una selezione di gioielli da indossare in queste calde giornate e nelle lunghe sere passate a festeggiare la bella stagione.

Piccolo vademecum per le gioie in vacanza:

  1. cercate di evitare di potare i preziosi in spiaggia perché il sale e la sabbia rischiano di rovinarli. Optate per dei bijoux!E soprattutto attenzione, a differenza delle credenze comuni perle e coralli si rovinano con l’acqua salata: perché ricordatevi non si tratta più di esseri vivi! Quindi, abbiate la cura di indossare perle e coralli solo la sera, ma MAI in spiaggia!

A me personalmente, non piace portare i gioielli neppure bijoux in spiaggia: non mi piace l’effetto albero di Natale, trovo molto più fine essere un po’ “selvaggi e liberi” in vacanza.

  1. Lo stesso vale anche in montagna, quando si passeggia è più sicuro indossare meno gioielli possibili, come d’altra parte sempre quando si pratica attività sportive. Indossando i gioielli mentre si pratica sport, si rischia di farsi male e di rovinare con il sudore i preziosi. Meglio tenerli da parte per indossarli la sera, durante una romantica cena con vista valle.
  1. Altro tema importante è la sicurezza dei vostri gioielli; quando partite eviterei di portare dietro molti gioielli, solo lo stretto indispensabile, a maggior ragione se non siete sicuri di avere una cassetta di sicurezza nella località di villeggiatura. La famosa cassaforte in casa potrebbe risultare pericolosa, qualora venissero dei ladri mentre voi siete via. Quindi, ci sono due opzioni:
  • C’è chi si ingegna a trovare i nascondigli più improbabili e impensabili. Anch’io lo faccio spesso: ma è rischioso e tutte le volte me ne pento! Perché tornati a casa immancabilmente non ci si ricorda più il nascondiglio e più di una volta ho pianto sicura di avere perso i miei preziosi. Che per ora per fortuna sono sempre saltati fuori dopo qualche settimana.
  • Quindi la seconda opzione è la più sicura, ovvero la cara vecchia cassetta di sicurezza in banca. Lo so se siete pigre come me troverete odioso dovervi organizzare ogni volta per andare a prendere le gioie che vi servono in banca. Lo so è una seccatura. Ecco perché continuo a cascare nell’errore di nascondere i gioielli!

 

Buone vacanze a tutti!

Sophi

 

Small handbook  on how to handle with jewels on holiday:


handbook jewel hollyday

Small handbook on how to handle with jewels on holiday

Finally the long-awaited and dreamed  summer arrives!

The days are long, hot and scorching. The sun is shining and we all live a little in a holyday mood: both who left and those who remained in the city. Everywhere there is a cheerful and festive air.

Here is a selection of jewelry to wear in those hot days and long evenings spent to celebrate the summer.

Small handbook for those who left with their jewels :

  1. try to avoid wearing the jewels at the beach because salt and sand risk of damaging them. Opt for bijou! And especially attention, unlike common beliefs, pearls and corals are damaged by the salt water, because remember they aren’t no more living creatures! So you should take care to wear pearls and corals only in the evening, but NEVER at the beach!I personally  don’t like to carry jewels even bijoux on the beach: I don’t like the effect like  Christmas tree, I find much finer to be a little ” wild and free ” on vacation.
  2. The same is true also in the mountains, when walking it’s safer wearing less jewelry possible, as always when you practice sports . Wearing  jewelry while practicing sports , you risk to hurt yourself and to damage with the sweat the jewels. It’s better to set jewels aside to wear them in the evening, during a romantic dinner with valley view.
  3. Another important issue is the safety of your jewelry; when you leave, I would avoid to bring with me many jewels, only the bare essentials , even more if you aren’t sure to have a safe in the holyday resort. The famous safe at home could be dangerous if thieves came while you ‘re away. So, there are two options:
    • There are those who do their best to find the most unlikely and unthinkable hiding places. I do it often, but it’s risky and every time I regret it! Because once back at home, invariably I don’t remember the hideout and more than once I cried sure to have lost my jewels. That for now thankfully always skipped out after a few weeks.
    • So the second option is the most secure,that is the good old safe-deposit box in the bank . I know if you’re lazy like me you will find hateful to arrange each time to pick up the jewels you need in the bank. I know it’s an annoyance. That’s why I continue to fall into the mistake of hiding the jewels!

Happy holidays to all!

      Sophi

Festa della mamma

La festa della mamma si sta avvicinando. C’è chi la festeggia l’8 maggio chi la seconda domenica di maggio. È sempre una grande festa, perché le mamme sono uniche: vivono mettendo eternamente davanti il bene dei propri figli, sanno sacrificarsi con gioia, non chiedono mai nulla. A volte sono impiccione, a volte piene di paure, ripetitive ma ogni loro difetto scompare di fronte al grande amore che nutrono per noi figli. Dopo anni mi capita spesso di pensare che mia mamma infondo aveva ragione. Le mamme hanno un sesto senso.

Le mamme andrebbero festeggiate ogni giorno, ma ce ne dimentichiamo, perché i loro piccoli gesti passano spesso inosservati per via della routine e della fretta, o forse proprio perché sono apparentemente minuscoli, ma sommando queste piccole gocce si ottiene un mare di attenzione, di aiuti e di bene.

Accanto alla mamma torniamo tutti un po’ bambini, il mondo per un attimo sembra più ovattato.

Forse questo post risulta un po’ banale, ma non lo è. È solo naÏf: pieno di pensieri semplici, ma sinceri come gli auguri a tutte le mamme!

Grazie mamma! Ti voglio bene mammma!

Ecco qui di seguito una breve raccolta per festeggiare la mamma con idee grandi e piccole.

Sophi

Ps essendo figlia unica ho inserito molti doni trilogy, se voi siete una famiglia più numerosa cosa proponete?

“So di non sapere”

“So di non sapere” Socrate.

È un aforisma che mi è sempre piaciuto : implica umiltà e riconoscere i propri limiti, ma anche voglia, anzi sete di  conoscenza.

Sarà il mio nome Sophia, sapienza , ma ho sempre avuto sete di sapere.

Da quando ho conosciuto Socrate è stato lui il mio mito. Si, una teenager che ha come mito Socrate.

Si tende a parlare tanto, a pretendere di essere esperti e a mettere in mostra le nozioni apprese, che, a un’analisi più approfondita, spesso si rivelano essere parziali, sommarie, se non addirittura errate.

Oggi ci sarebbe molto bisogno di un personaggio come Socrate: capace di ridimensionare tutti gli aspiranti esperti.

Siamo bombardati di notizie, tra cui molte riguardanti anche tematiche scientifiche; ma, purtroppo, non appena si è del settore appare chiaro che la maggior parte delle informazioni che circolano sono nella migliore delle ipotesi lacunose, se non addirittura errate. Ciò è anche dovuto al fatto che si vogliono affrontare temi molti complessi senza concedere ad essi uno spazio adeguato.

Accade, dunque, che dopo una trattazione approssimativa di una tematica ci si senta esperti, pronti a fare propaganda per non si sa che cosa.

Ho iniziato a studiare Biotecnologie perché pensavo che avrei potuto trovare la cura per una o più malattie. La ricerca è lunga, precisa e meticolosa: non fa per me. Me ne sono accorta ben presto, dai primi laboratori, ma ho continuato a studiare per sete di conoscenza.

Foto0186

Penso soprattutto che oggi come oggi la conoscenza sia importante più che mai, proprio perché come dice Sheila Jasanoff nel suo libro “La scienza davanti ai giudici” la nostra è la società della conoscenza. In un certo senso per essere liberi, avere un nostro pensiero e potere scegliere come agire dobbiamo essere accuratamente preparati in moltissimi campi.

E così Socrate è tornato più attuale che mai.

So di non sapere: abbiamo bisogno di studiare e approfondire, non di sentirci forti e sicuri, rischiando di non comprendere quello che accade.

Sophi

Ps Socrate per certi versi mi ricorda Edi

Fancy

Come vi ho già detto prediligo i colori pastello, in particolare il rosa e l’azzurro. I colori pastello con le loro sfumature tenui lasciano spazio alla fantasia, non ci sono contrasti netti. Sono dolci.

Per questo adoro i diamanti Fancy: semplicemente magnifici con i loro colori pastello. Solo a guardarli mi si illuminano gli occhi, compare un sorriso e inizio a fantasticare! Brillano come ogni diamante, ma in più racchiudono il fascino del pastello. Sembrano provenire da un mondo fiabesco. Sono magnetici: dopo un primo sguardo si resta incantati da loro.

Ecco qui di seguito per voi una raccolta di diamanti Fancy che vi farà sognare!

https://it.pinterest.com/sophiaherta/fancy-diamond/

Fermarsi a riflettere

Con questo articolo mi farò odiare da molti.

Penso che oggi più che mai sia di grande attualità il filosofo Hans Jonas, che nelle sue

riflessioni afferma l’importanza del Principio di Responsabilità, Das Prinzip Verantwortung,  responsabilità per l’esserci in futuro degli uomini. Afferma l’importanza della dell’integrità umana anche nella sua essenza. L’importanza della rinuncia per un bene futuro o per evitare una catastrofe.

La tecnologia e i progressi della scienza sono grandiosi nella loro portata, ma possono anche condurre a gravi incidenti. Fermarsi un secondo a riflettere e a ponderare penso che potrebbe essere solo di giovamento per tutta la comunità.

Questa mia riflessione è nIMG-20160424-WA0018ata anni fa osservando i miei compagni di Biotecnologie, la maggioranza dei quali aveva una Fede cieca nella Scienza e nel Progresso. Credo che non si debba mai perdere lo Spirito Critico, l’autonomia di pensiero perché il fanatis

mo si nasconde sotto le forme più diverse, anche banali come scriveva Hanna Arendt.

Lungi da me essere contraria alla ricerca: credo solo che tutti dovrebbero prendersi un attimo di tempo per riflettere con coscienza e giudizio su che cosa stanno lavorando, per potere intraprendere la strada migliore per l’intera umanità. Questa problematica è, infatti, applicabile ai campi più diversi che vanno dalla genomica, ai trials clinici su pazienti, al recupero di fonti energetiche, alla salvaguardia del pianeta.

Sophi

About Sophiworld

Sophi

Sono un’eterna sognatrice e romantica, amo i colori pastello, rosa e azzurro, e vedo il mondo “con degli occhiali colorati di rosa”. Da sempre adoro i gioielli.

Molti mi considerano naÏf, forse un po’ la sono ma non troppo. Ho una visione ottimista del mondo, provo empatia e so sorridere. Cito la mia adorata Audrey “for me the only things of interests are those linked to the heart” e “I believe in pink. I believe that laughing is the best calorie burner. I believe in kissing, kissing a lot. I believe in being strong when everything seems to be going wrong. I believe that happy girls are the prettiest girls. I believe that tomorrow is another day and I believe in miracles.”

Sophiworld vuole essere un blog romantico, dove si vede il mondo a colori pastello. Sophiworld vuole essere un mondo di cose belle, stupende e scintillanti, come i gioielli e le gemme, ma non un mondo frivolo, senza contenuti e valori. Tratterò a volte temi puramente estetici, altre volte più etici, altre volte ancora vi vorrò semplicemente fare ridere. Cercherò di unire la bellezza all’etica,  aggiungendo un po’ di poesia e romanticismo.

Questo blog vuole essere il mio mondo: Sophi’s world mi perdoni J. Gaardner!(Scrittore super che adoro!)

Sophi

 

I’m an eternal dreamer  and romantic, I love the pastel colors, pink and blue, and I’m seeing the world through rose-colored glasses. I love jewelry since forever.

Many consider me naїf, maybe I’m a little, but not too much. I have an optimistic view of the world, I feel empathy and I smile. I quote my beloved Audrey“for me the only things of interests are those linked to the heart” and “I believe in pink. I believe that laughing is the best calorie burner. I believe in kissing, kissing a lot. I believe in being strong when everything seems to be going wrong. I believe that happy girls are the prettiest girls. I believe that tomorrow is another day and I believe in miracles.”

Sophiworld wants to be a romantic blog, where you see the world in pastel colors. Sophiworld wants to be a world of beautiful, gorgeous and sparkling things, as jewels and gems , but not a frivolous world, without content and values. I will deal sometimes purely aesthetic issues, sometimes more ethical issues, sometimes I just I want make you laugh . I will try to combine the beauty to ethic , adding a little of poetry and romanticism.

This blog is my world: Sophi ‘s world forgive me J. Gaardner! (I love this super writer! )

Sophi